Emozioni e tradizione per lo spettacolo in onore della Santuzza di Palermo

spettacolo_santarosali2014_foto by ArturodiVita (2)Le sere del 4 e 5 settembre scorso nel Teatro dei Pupi Argento sono state un mix di emozioni e tradizioni tutte racchiuse in circa un’ora di spettacolo.
Già, perché grazie alla magia dei Pupi, centinaia di persone hanno potuto assistere alla folklorisitica rappresentazione della storia di Santa Rosalia, la patrona della città di Palermo.

Grazie all’arte della Famiglia Argento, “capeggiata” da Don Vincenzo e magistralmente tenuta in alto dai figli Christian, Dario e Anna, le vicissitudini della Santa sono rivissute nelle nostre menti e nei nostri cuori. Il teatro è stato avvolto da un’atmosfera familiare, i bimbi avevano gli occhi pieni di stupore mentre gli adulti hanno assaporato il gusto di quest’antica rappresentazione. Nessuno dei presenti durante la rappresentazione ha avuto il coraggio di battere le mani per far sentire il proprio calore … fino a quando dopo l’ultima scena si è compreso la bellezza dell’intero spettacolo, gli applausi così fragorosi, hanno letteralmente riempito di gioia gli sguardi fieri dei componenti della famiglia e l’orgoglio di un risultato così pieno, “pensiamo siano i momenti che più ci hanno fatto capire di aver ottenuto un successo” magari di piccole dimensioni per i più, ma che per Noi vuol dire tenere in vita ciò che consolida da sempre le piccole e le grandi realtà: la VERA tradizione.

 

Sì, proprio quella che sta pian piano scomparendo a causa spesso delle nuove tecnologie e che si scorda troppo presto, perché non si sa più gustare il reale sapore e il reale valore di ciò che nasce dall’abilità dei vari artigiani. Per questo invitiamo tutti a portare i più piccoli a questo tipo di spettacolo affinché si possa tramandare la vera essenza della sicilianità.

by Tradizioni Sicilia

  2 comments for “Emozioni e tradizione per lo spettacolo in onore della Santuzza di Palermo

  1. 25/03/2016 at 1:38

    L anno scorso visitammo le grotte di Camerano, in un percorso magico Le emozioni dall oscurita , dove il mistero si fonde con l esplorazione ed il racconto di storie magnifiche. Abbiamo saputo che le emozioni stanno per tornare anche in questo 2016 e ve le consigliamo caldamente.

  2. 11/05/2016 at 16:57

    “I pensieri sono semi – dice Filippo parla del contadino che vive dentro il nostro cervello, che lavora senza soste 24 ore su 24. Non smette mai di seminare, che ce ne accorgiamo o no. Ha un contratto a tempo indeterminato e non andra mai in pensione!” In sostanza questo spettacolo ci racconta l’importanza della scelta dei semi da piantare per raccogliere frutti di gioia e la passione nel prendersi cura del nostro campo.

Rispondi a FreeBSD VPS Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *